MUSICA PER MATRIMONI

 

 

“Dopo tanti anni ho imparato che gli invitati ad un matrimonio non vogliono assistere ad un evento mondano e “ingessato”, ma vogliono divertirsi; quindi entra in gioco la vostra scelta per chi vi accompagnerà in questa splendida giornata, che vi ricorderete per sempre.
Il regista di questa giornata è proprio chi fa il mio lavoro, che vi condurrà per mano, insieme ai vostri ospiti, per tutta la giornata, ascoltando buona musica dal vivo, cantando insieme, partecipando a simpatici giochini e ballando con le canzoni che più vi piacciono, senza età e senza tempo.
Dopo la cerimonia intanto… RELAX… tranquilli che ce l’avete fatta!!! Finalmente siete legalmente uniti per l’eternità e nessuno vi potrà separare mai, quindi abbandonatevi alla più sana gioia perché adesso potete cominciare a divertirvi!! “

 

Una cosa molto importante, prima di cominciare il nostro viaggio;

dovete sapere che gli invitati ad un matrimonio si ricordano sempre e solo 3 cose:

1) Il vestito della sposa

e qui care spose, entra in gioco il vostro gusto e la vostra eleganza…

2) Se si è mangiato bene

in questo caso state pur tranquilli ragazzi, vi sarete sicuramente affidati a dei professionisti che sapranno fare benissimo il loro mestiere;

3) Se si sono divertiti

questo è il punto che di solito non viene sempre e subito preso in considerazione, ma che alla fine forse crea l’ultimo fattore di “ansia prematrimoniale”.

Se state scorrendo queste pagine, probabilmente siete arrivati al punto n. 3 e siete in ansia su come risolvere il problema.
Io sono qui per darvi la soluzione, proponendovi un programma della giornata che soddisfi al massimo le vostre esigenze, in base a quello che più vi piace nell’ambito di una festa.
Ecco come dovrebbe svolgersi il ricevimento:

RINFRESCO:

è il momento in cui arrivano per primi gli ospiti, in attesa che gli Sposi tornino dal loro tour con il fotografo che in nome dell’arte, per “rubare” qualche scatto particolare, non tiene conto dell’ora, e solo quando si ritiene soddisfatto del suo lavoro si avvia verso il luogo del ricevimento con tutta tranquillità.

Questa parte della festa è un pò l’introduzione di tutta la giornata ed è un momento molto importante, infatti i vostri ospiti probabilmente avranno a disposizione un bellissimo parco per passeggiare e dei salottini su cui sedersi e discutere del più e del meno, ma non avranno nulla da mangiare ne da bere in quanto il buffet si apre solo con l’arrivo degli Sposi.

Questa attesa potrebbe essere anche piuttosto lunga, spesso ben oltre un’ora, perciò diventa fondamentale avere almeno della musica che quantomeno allieti questa attesa; di solito io propongo dell’ottima musica dal vivo che ricopra un pò tutti i generi, compresi gli ultimi successi del momento. La risposta degli ospiti è molto importante in quanto è qui che si crea un feeling con il musicista, che continuerà per tutta la giornata.

Arrivano gli sposi!!!! La giornata si riaccende subito di una luce nuova!
Si apre il buffet e tutti finalmente possono assaggiare quelle golosissime specialità che solo pochi attimi prima potevano solo guardare, magari gustandosi dell’ottimo prosecco o qualche altro aperitivo.
Qui la musica sale un pò di tono e accompagna quest’euforia che gli sposi hanno portato e che continuerà fino a quando tutti vengono invitati ad entrare nella sala del banchetto nuziale.

PRANZO / CENA

Per prima cosa, naturalmente, tutti gli ospiti vengono fatti accomodare, con qualche attimo di smarrimento perché non è sempre così chiaro capire dov’è il proprio posto consultando il “Tableau Marriage” proposto sempre con grande fantasia dall’organizzazione. In questa fase la musica è piuttosto ridimensionata nei volumi ed è quasi un sottofondo per consentire a tutti di capire dove devono accomodarsi, chiedendo gli uni agli altri qualche informazione.

Una volta che tutti si sono accomodati, si fanno entrare in sala loro, i protagonisti indiscussi di tutta la giornata… GLI SPOSI.

Qui la cosa più richiesta è l’entrata con la classica marcia nuziale, ma in alternativa molte coppie mi richiedono una particolare canzone, che abbia un certo significato per loro o per gli ospiti.

Una volta accomodati i nostri Sposi, la convivialità esplode ai massimi livelli e la musica, lascia un pò di spazio agli ospiti che finalmente possono sedersi e fare due chiacchiere tra di loro in tutta comodità.

Questo momento di tranquillità della festa dura circa una mezzoretta, più o meno il tempo in cui vengono serviti i primi piatti, ma è importante rispettarlo per non essere troppo invasivi.

Quando si riprende, più o meno durante la pausa del cambio piatto tra primi e secondi, la musica sale più di tono, in genere proponendo brani molto conosciuti per far si che gli ospiti partecipino cantando insieme a me.

 

Durante le pause dei cambi piatti invece, si comincia a coinvolgere i presenti con qualche giochino, ovviamente previo accordo con gli sposi che suggeriranno i nomi dei partecipanti.

Lo scopo di questo è proprio il massimo coinvolgimento di tutti, ed è proprio in questi momenti che si raggiunge il massimo divertimento.

Naturalmente prima di tutto va lasciato spazio agli amici che di solito preparano di tutto e di più per i loro amici che si sposano, dai video agli scherzi più simpatici.

Tutto questo naturalmente va coordinato prima, infatti di solito mi metto in contatto precedentemente con la persona più rappresentativa della compagnia per organizzare al meglio il tutto.

Ad un certo punto scatta il momento del “primo ballo degli sposi”;  la musica accostata a questo evento richiede un’attenta scelta, in quanto in genere si tratta della “nostra canzone”, ovvero del brano più rappresentativo della vita della coppia… qui vi confesso che ho sentito di tutto: dagli AC/DC ai Beatles, da Sfera Ebbasta a Mozart, ma questo momento della festa stabilisce inequivocabilmente il primo ballo ufficiale tra marito e moglie, evento da ricordarsi per sempre.

TAGLIO TORTA

 

Ci si arriva sempre belli carichi e con la voglia di continuare a fare festa più che mai.

Qui di solito mi accordo con gli Sposi su una canzone di particolare effetto per creare quel pathos necessario ad un momento così solenne, che richiami tutti all’attenzione per questo momento sempre un pò magico.

In seguito, finchè viene servita la torta, la frutta, il caffè e gli amari, la musica sale di tono per preparare tutti gli invitati a ballare fino a quando non saranno praticamente distrutti.

DJ

 

La musica in questa fase è la più varia, e va dai classici reggeton, ai tormentoni del momento, dalla musica anni ’80  ’90 alla commerciale più attuale, dagli anno ’60 ai balli di gruppo, cercando di accontentare i gusti di tutti.

Non c’è una scaletta fissa, ma tutto viene deciso al momento in base alle esigenze del pubblico e perché no, anche in base alle loro richieste.

E si balla………fino alla fine……